Archivi tag: biennale talk

Parole d’artista: Stefan Kaegi | talk

Sui performer, “professionisti della vita quotidiana”
«I performer che scegliamo non sono non-professionisti, sono estremamente professionisti! Cerchiamo di portarli in un luogo dove quello che fanno o che dicono a proposito della loro esperienza assuma un valore diverso».

Continua a leggere Parole d’artista: Stefan Kaegi | talk

Annunci

Parole d’artista: Simon Stephens | talk

«All’inizio c’è una “massa informe”. Il processo attraverso cui nascono i miei testi è molto lungo. Possono nascere pensando a un certo artista, oppure da un tema, un’idea, ma anche da un album che ho ascoltato o un’immagine che mi ha colpito».

Continua a leggere Parole d’artista: Simon Stephens | talk

Parole d’artista: Roger Bernat + Yan Duyvendak | talk

«Penso che la cosa più importante di questo lavoro non sia far provare gli attori o i non professionisti che partecipano, ma far provare il pubblico. Proviamo a emanciparci, come spettatori e come cittadini.
E – come abbiamo visto ieri – proviamo, lavoriamo duro, ma non riusciamo sempre bene; quando usciamo dal teatro, pensiamo che magari un domani ci saranno altri spettatori che potranno fare meglio di noi» (Roger Bernat)

«All’inizio sapevamo che eravamo interessati a lavorare sulla giustizia, ma non trovavamo la direzione giusta. È perché provavamo a portare la realtà dentro il teatro, mentre poi abbiamo capito che il teatro poteva essere uno specchio della realtà – così da farla esplodere» (Yan Duyvendak)

Continua a leggere Parole d’artista: Roger Bernat + Yan Duyvendak | talk

Parole d’artista: Pascal Rambert | talk

Sulla scelta degli attori

«Io scrivo per gli attori. So subito a chi dare le parole. Per me scrivere è un modo per liberare l’inconscio da ciò che lo blocca. Cerco di aprirmi in modo che l’approccio sia diretto. È facile da fare, perché ho queste persone davanti a me e le catturo come un’aquila farebbe con un serpente».

Continua a leggere Parole d’artista: Pascal Rambert | talk