Archivi tag: Biennale theatre community

Il “re-enactment” come nuovo formato di teatro politico in Milo Rau

Peter Weiss, scrittore e drammaturgo tedesco reso famoso dall’opera teatrale L’Istruttoria (1965), scriveva nei suoi Appunti sul teatro documentario che “verbali, atti, lettere, tabelle statistiche, annunci di borsa, rendiconti consuntivi di banche e aziende, dichiarazioni del governo, discorsi, interviste, dichiarazioni di personalità famose, reportage giornalistici e radiofonici, foto, documentari di cronaca e altre testimonianze del presente costituiscono la base della messa in scena”.

Continua a leggere Il “re-enactment” come nuovo formato di teatro politico in Milo Rau

Annunci

“Esercizi di stile” su Hamlet di Koršunovas

Uno spettacolo è composto di innumerevoli livelli, di vari linguaggi, di temi e prospettive diverse. E si può affrontare e raccontare in altrettanti modi differenti (basti pensare al vertiginoso Esercizi di stile di Raymond Queneau).
I componenti della redazione di Biennale Theatre Community raccontano l’Hamlet di Oskaras Koršunovas: ciascuno sceglie un aspetto specifico e una prospettiva particolare sull’allestimento, creando nell’insieme un caleidoscopio di approcci e visioni differenti e giustapposte.
Prospettiva politica; estetica, oggetti e spazio; rapporti fra testo e spettacolo; attorialità – sono questi alcuni degli elementi attraverso cui si sviluppa il racconto dello spettacolo.

Continua a leggere “Esercizi di stile” su Hamlet di Koršunovas

Sospensione dell’incredulità? No, grazie!

Quanto è rassicurante il tepore del foyer del teatro (soprattutto quando fuori piove un giorno sì e l’altro pure); quanto accogliente il velluto rosso e morbido delle poltroncine; quant’è magico quando piano piano scendono le luci e il buio inghiotte la pelle, il corpo, la testa, lasciando il campo alla potenza dell’immaginazione… Continua a leggere Sospensione dell’incredulità? No, grazie!

Creazione drammaturgica, impressioni dai laboratoristi della Biennale

Recitazione, regia, illuminotecnica, comunicazione e drammaturgia. Come abbiamo già avuto modo di riferire, questa 43a edizione della Biennale Teatro non si presenta soltanto come una mostra del teatro internazionale, ma è anche uno spazio per l’insegnamento e il confronto con gli artisti e le tendenze contemporanee. Continua a leggere Creazione drammaturgica, impressioni dai laboratoristi della Biennale

La presencia española en La Biennale de Venecia 2015

La 43 edición de la Biennale di Teatro de Venecia nos presenta este año un interesante repertorio español. La propuesta de la Agrupación Señor Serrano, la coproducción entre Teatre Lliure y la CNTC dirigida por Lluís Pasqual y un espectáculo de La Zaranda. Todos juntos, jóvenes promesas y consagrados maestros, nos ofrecen un condensado panorama de la escena española contemporánea.

Continua a leggere La presencia española en La Biennale de Venecia 2015

Ostermeier rilegge Fassbinder con “Il matrimonio di Maria Braun”

 Su di uno spazio astratto, una sorta di hall d’albergo a sfondo verde stile anni Cinquanta, si apre Il Matrimonio di Maria Braun, nuova opera di Thomas Ostermeier, vista alla Biennale Teatro 2015. Il maestro tedesco rilegge l’omonimo film del 1978 di Rainer Werner Fassbinder traducendolo in una realtà rarefatta e mutevole dove è lo stesso mezzo cinematografico a farla da padrone e a venir messo in scena, per mano degli attori, durante lo spettacolo. Continua a leggere Ostermeier rilegge Fassbinder con “Il matrimonio di Maria Braun”