Archivi tag: Fabrice Murgia

Workshop Insight | Fabrice Murgia

Dal laboratorio di Fabrice Murgia: una video-intervista all’artista, alcune immagini dal workshop e le testimonianze dei partecipanti.

Annunci

Nella solitudine del reale: Fabrice Murgia

Fabrice Murgia, giovane drammaturgo e regista belga, vincitore del Leone d’Argento alla Biennale Teatro 2014, è un “narratore di storie”. L’ibridazione tra imponenti macchinerie tecnologiche e l’attore in carne e ossa rappresenta il motore costruttivo delle sue scene. Continua a leggere Nella solitudine del reale: Fabrice Murgia

Inside Fabrice Murgia: il Workshop

“Chi siete?” “Da dove venite?” e “Perché avete scelto di lavorare con Fabrice Murgia?”: sono queste alcune delle domande che abbiamo rivolto al gruppo di giovani artisti che ha scelto di partecipare a uno dei workshop tenutosi a Venezia, durante la settimana di Biennale College 2014. Con la guida di Anna Péres Pagès, Paul Fernandez ha montato in un breve video la serie di auto-riprese che Francesca Giuliani ha raccolto dai ragazzi subito dopo le loro prove. Ecco che cosa ci hanno raccontato.

Il discorso di Fabrice Murgia Leone d’Argento 2014

Lunedì 4 agosto La Biennale di Venezia conferisce il Leone d’Argento per l’innovazione teatrale a Fabrice Murgia, artista belga poco più che trentenne che “in pochi anni – come recita la motivazione del premio – ha creato un linguaggio originale che attinge tanto al mondo del teatro quanto a quello del cinema”. Pubblichiamo di seguito il discorso pronunciato da Murgia in occasione della cerimonia.
Continua a leggere Il discorso di Fabrice Murgia Leone d’Argento 2014

L’alienazione e la solitudine dell’uomo contemporaneo attraverso il teatro di Fabrice Murgia

Mettere in scena, attraverso un teatro che si potrebbe definire “visuale”, quella solitudine tutta contemporanea che l’individuo vive in una società dove regna l’iper-comunicazione virtuale. Utilizzare le macchine per esemplificare la disumanizzazione contemporanea e, quindi, la tecnologia come elemento di scrittura scenica. Raccontare come l’esilio possa essere sì fisico e visibile, generato dall’emarginazione, ma anche interiore e invisibile, percepito tramite i nuovi media. È questo il filo rosso che attraversa l’opera di Fabrice Murgia.

Continua a leggere L’alienazione e la solitudine dell’uomo contemporaneo attraverso il teatro di Fabrice Murgia

Nasce Biennale Theatre Community: nuove connessioni, per un Teatro da condividere

Ci infileremo dietro le quinte, per spiare il lavoro di grandi Maestri del teatro come Falk Richter, Mark Ravenhill, Lluis Pasqual, Fabrice Murgia, Oskaras Korsunovas, Jan Pappelbaum e Antonio Latella. Li osserveremo lavorare insieme ai loro allievi, alla costruzione delle “prove aperte” che andranno in scena a conclusione di questo percorso formativo. Analizzeremo a distanza ravvicinata le dinamiche di lavoro e il processo creativo delle compagnie in residenza provenienti da tutto il mondo, chiacchiereremo, faremo domande e – non ce ne vogliano gli artisti – saremo magari anche un pochino “invadenti”: ma lo faremo perché abbiamo davvero voglia di “grattare” per bene fino alla sostanza della loro metodologia di lavoro e della loro poetica. Di comprenderla, noi per primi, per poterla poi restituire. Di cogliere quest’opportunità, che ci piacerebbe non fosse solo nostra. Perché vorremmo che questo nostro lavoro fosse davvero utile non solo a noi, ma anche agli artisti presenti e non, agli addetti ai lavori, al pubblico… in poche parole, all’intera Community del Teatro.

ilariascarpa_biennale001

Continua a leggere Nasce Biennale Theatre Community: nuove connessioni, per un Teatro da condividere